{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Idrogeno verde da biogas: oggi è realtà!

Idrogeno da biogas in un unico passaggio: questo l’obiettuvo del progetto BIONICO (BIOgas membrane reformer for deceNtralIzed hydrogen produCtiOn),
Iniziato a settembre 2015, il progetto è attualmente nella fase di design del nuovo reattore.

Produrre 100 kg di idrogeno puro al giorno direttamente da biogas in un solo passaggio: è questo l’ambizioso obiettivo del progetto BIONICO (BIOgas membrane reformer for deceNtralIzed hydrogen produCtiOn), coordinato dal politecnico di Milano. Grazie alla dimostrazione, alla progettazione e allo sviluppo di un innovativo reattore a membrana progettato per convertire il biogas in idrogeno, saremo presto in grado di produrre energia pulita in modo totalmente green, efficiente e più economico.
BIONICO realizzerà il più grande reattore a membrane per la produzione di H2 da biogas del mondo: verranno utilizzate più di 100 membrane, raggiungendo una efficienza di produzione dell’idrogeno di circa il 70%, superando così di 10 punti percentuali i sistemi convenzionali della stessa taglia.

La tecnologia
Il biogas prodotto tramite biodigestori o da rifiuti urbani viene alimentato insieme a vapore all’interno del reattore a membrana dove avvengono le reazioni di reforming e di water gas shift, che permettono di convertire il metano contenuto nel biogas in idrogeno (CH4 + 2 H2O → CO2 + 4 H2). La reazione è favorita dalla presenza di un catalizzatore che circola nel reattore grazie al flusso stesso di biogas.
All’interno del reattore sono poi presenti delle membrane tubolari a base di palladio su supporto ceramico che permettono di separare selettivamente una corrente purissima di idrogeno. L’elevata efficienza ottenuta con il reattore BIONICO è garantita proprio dalla contemporanea produzione e separazione dell’idrogeno in un unico reattore. L’utilizzo di un unico reattore operante a temperature limitate (550 vs. 800 °C) permette inoltre di semplificare il sistema, con potenziali vantaggi in termini di costo rispetto ai sistemi tradizionali.
Iniziato a settembre 2015, il progetto BIONICO è oggi nella fase di design del nuovo reattore e terminerà a febbraio 2019 con la costruzione dell’impianto in Italia, a Verona e la sua installazione in Portogallo. Del team fanno parte 20 ricercatori, coordinati da docenti del Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano.

Il consorzio di BIONICO è composto da 8 organizzazioni provenienti da 7 paesi (Italia, Spagna, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Svizzera, Germania e Portogallo): Politecnico di Milano, Technical University of Eindhoven, TECNALIA, QUANTIS, insieme ai partner industriali Johnson Matthey, ICI Caldaie, Rauschert e ENC.

www.bionicoproject.eu

Letto 353 volte
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…