{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Le nuove sfide dei CEO dell'Healthcare

I top manager delle imprese Life Science leader di mercato (farmaceutiche, biotecnologiche e di medical devices) si sono riuniti ad About Future: Leaders’ Talks 2017 per confrontarsi sulle principali sfide poste dal loro business: competizione nel contesto economico globale, innovazione e rivoluzione digitale, regolamentazione e accesso al mercato, valorizzazione del capitale umano.

Nonostante un calo di fiducia da parte dei manager di tutti i comparti, quelli del settore salute guardano con ottimismo al futuro delle proprie aziende, puntando su operazioni straordinarie, miglioramento di competenze digitali, adattabilità e capacità di collaborazione del personale.
Rispetto al complesso dei top manager italiani - in generale poco ottimisti sulle previsioni di crescita economica - i capitani d’industria del farmaco, del biotech e del dispositivo medico mostrano maggiore fiducia nel futuro. Un ottimismo alimentato soprattutto dal talento delle proprie risorse umane e dalle opportunità di crescita per linee esterne, offerte ad esempio da nuove operazioni di M&A.
Lo hanno confermato gli stessi CEO dell’Healthcare italiano, riuniti da HPS-AboutPharma a Milano nell'evento “About Future: Leaders’ Talks 2017”, per un confronto con gli esperti del mondo del lavoro, della finanza e della consulenza legale. Durante l'incontro, un focus particolare è stato dedicato al ruolo e al significato della leadership in un mercato in continua e rapida evoluzione, contrassegnato da sfide senza precedenti, lanciate direttamente dalle caratteristiche intrinseche dell’attuale business environment. Attraverso le domande poste ai CEO durante il talk show, sono state approfondite le strategie che consentiranno ai manager dell'Healthcare di ottenere risultati positivi su diversi fronti: performance economiche, sostenibilità, governance aziendale, engagement del personale, innovazione di prodotto e di processo.

Un settore talent-oriented
È emerso che, in controtendenza rispetto ai dati presentati nella 20ͣ “Annual Global CEO Survey” di PwC, report che fotografa il livello di fiducia nello sviluppo futuro del business da parte di oltre 1.300 CEO di 79 Paesi, secondo cui i CEO italiani sono i più pessimisti sull'andamento dell'economia globale (solo il 36% si attende una crescita nel 2017, al contrario del trend generale), i manager del settore ‘Salute’ continuano a scommettere sul futuro del Pharma. Ottimismo giustificato dal fatto che i due maggiori driver di crescita economica, cioè il know-how delle risorse umane e le operazioni di fusione e acquisizione in Italia e all'estero, sono proprio gli elementi di forza del comparto farmaceutico.
Secondo il report PwC, mentre oggi in molti temono che la globalizzazione e la tecnologia possano causare la riduzione di posti di lavoro, i CEO italiani hanno bisogno di talento, ma spesso non riescono a trovare persone con le giuste competenze. In Italia infatti il 56% dei manager di tutti i comparti prevede un aumento dei dipendenti in azienda nei prossimi 12 mesi, dato in forte incremento rispetto al 37% del 2016; in generale il punto cardine della loro azione è ripensare alla "People Strategy" dell'azienda e alla funzione HR, per ottimizzare la selezione e la gestione dei talenti dotati di competenze chiave (compresa l'area Digital), capacità di innovazione e di collaborazione.
Andrea Fortuna, Healthcare Pharmaceuticals & Life Sciences Associate Partner di PwC Advisory, evidenzia che “i CEO delle aziende del settore si mostrano tra i più ottimisti sulle prospettive future dell’economia globale e oltre il 60% si dice molto fiducioso nella crescita del business della propria azienda nei prossimi 12 mesi, in aumento rispetto al 48% dello scorso anno. M&A e partnership, sviluppo del capitale umano e focus sull’innovazione e sulle nuove tecnologie le principali leve su cui agire”.

Un settore in forte trasformazione
“Il settore Pharma sta vivendo una forte trasformazione sia di innovazione sia di mercati. Il capitale umano e manageriale diventa quindi fondamentale”, sottolinea Leonardo Frezza, AD di HPS Human Capital. “La sfida delle aziende passa attraverso l'acquisizione di talenti e le figure professionali maggiormente ricercate sono quelle in ambito Medical/Scientific, Market/Patient Access e Digital/New Technologies”.
Dal dibattito è inoltre emerso che tra le priorità dei CEO spiccano la definizione di obiettivi di crescita per linee esterne e la necessità di innovare continuamente la propria produzione attraverso l'uso di nuove tecnologie. Rimangono da affrontare alcuni punti di incertezza, tra cui la preoccupazione, comune ai leader di tutto il mondo, relativa all'altalenante crescita economica e all'eccessiva regolamentazione.
“La costante evoluzione del contesto normativo e regolatorio che disciplina il settore Pharma e medical devices”, ha concluso il professor Vincenzo Salvatore del Focus Team Healthcare e Life Sciences dello studio legale internazionale BonelliErede, “impone alle aziende di adeguare le proprie strategie alle nuove sfide di mercato, che dovranno tener conto della crescente tensione tra esigenze di contenimento di spesa e la necessità di assicurare l’adeguato soddisfacimento delle esigenze della collettività attraverso l’immissione sul mercato di prodotti innovativi”.

I CEO presenti ai Leaders’ Talks 2017

· Eugenio Aringhieri, CEO, Gruppo Dompé
· Giuseppe Banfi, Amministratore Delegato, Biogen Italia
· Luigi Boano, General Manager Oncologia Italia, Novartis Italia
· Maurizio Castorina, Direttore Generale, Italfarmaco
· Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato, Roche Italia
· Gianluigi Frozzi, Amministratore Delegato, Angelini
· Michele Perrino, Amministratore Delegato, Medtronic Italia
· Anna Maria Porrini, Presidente, Boehringer Ingelheim Italia
· Massimo Visentin, Presidente e Amministratore Delegato, Pfizer Italia
· Alexander Zehnder, Presidente e Amministratore Delegato, Sanofi Italia

 

http://www.aboutpharma.com/blog/2017/02/03/about-future-2017-contenuti-multimediali-parola-ai-ceo/

 

Letto 366 volte
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…