{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Valentino Confalone è il nuovo General Manager di Gilead Italia

Società biofarmaceutica basata impegnata nella scoperta, sviluppo e commercializzazione di terapie innovative in aree terapeutiche nelle quali vi siano ancora esigenze mediche non soddisfatte, Gilead ha un nuovo General Manager della propria filiale italiana.


Gilead Sciences ha nominato Valentino Confalone nella posizione di General Manager di Gilead Italia. Prima di ricoprire questo ruolo, Confalone è stato Head of Europe per la start up dell’unità Biotech Unit di Dompé Farmaceutici.
“È per me un grande onore assumere la guida della filiale di Gilead in Italia”, ha dichiarato Confalone. “Questa è l’azienda che fin dai suoi esordi, 30 anni fa, ha sempre scommesso sull’innovazione come chiave della ricerca e sviluppo dei propri farmaci, in aree terapeutiche con forti bisogni insoddisfatti dei pazienti e del sistema nel suo complesso”. Conclude il manager: “Sono quindi felice di poter mettere a disposizione del team italiano la mia esperienza per continuare a rendere accessibili terapie che migliorano in modo significativo la salute e la vita delle persone”.
Valentino Confalone ha iniziato la sua carriera nel settore farmaceutico in Schering Plough Spagna e successivamente ha continuato in Bristol Myers Squibb, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità a livello nazionale e internazionale, tra cui quelli di Virology Director France, Oncology Market Access Lead Europe e General Manager Portogallo. Laureato in Economia presso l’Università Federico II di Napoli, Confalone ha conseguito poi un Master in Relazioni Internazionali e un Master in Business Administration presso IESE Business School a Barcellona.
Bob Roosjen, General Manager ad interim in Italia, assume il ruolo di responsabile regionale nel quartier generale di Gilead a Londra per i mercati dell’Europa Orientale e Meridionale e del Medio Oriente.

Terapie innovative, dall’HIV/AIDS alle malattie epatiche

Con ogni nuova scoperta e ogni molecola sperimentale, Gilead cerca di migliorare in tutto il mondo l’assistenza ai pazienti affetti da malattie potenzialmente letali.
Le aree terapeutiche sulle quali la società si concentra comprendono HIV/AIDS, malattie epatiche, ematologia e oncologia, malattie infiammatorie e respiratorie e patologie cardiovascolari.
Gilead è presente in Italia dal 2000 e collabora attivamente con i partner istituzionali, scientifici, accademici, industriali e delle comunità locali per sviluppare e rendere disponibili le terapie ai pazienti italiani.

www.gilead.com

Letto 299 volte
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…