{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Ridondanza iQ-R per il controllo di processo

L'introduzione di Mitsubishi Electric sul mercato europeo della nuova soluzione iQ-R ”Hot-Redundant” per il controllo di processo rappresenta un passo importante, in quanto sono state sviluppate nuove funzionalità che permettono di realizzare diverse applicazioni. 

La nuova serie iQ-R ridondata è caratterizzata da una serie di vantaggi, quali: controllo di processo altamente modulabile, elevata disponibilità, semplificazione dell'ingegneria con software integrato, massima affidabilità con eliminazione punti singoli di guasto.

Controllo di processo altamente modulabile:

La serie MELSEC iQ-R consente ai sistemi di controllo per il processo di integrare funzioni PID avanzate e un controllore unico con multiple CPU, consentendo così un’ampia scalabilità del sistema. Quando la CPU è collegata ad un modulo Redundant Function, realizza una soluzione ridondata per applicazioni che richiedono elevate disponibilità. I vari moduli di rete sono resi disponibili anche con funzionalità ridondanti incorporate, migliorando ulteriormente l’affidabilità del singolo componente.

Elevata disponibilità

Il sistema ridondato MELSEC iQ-R consente elevate disponibilità su più livelli, dalla visualizzazione (SCADA) al controllo ed alle comunicazioni, migliorando, in questo modo, la disponibilità del sistema.

Semplificazione dell'ingegneria con software integrato

Il software di ingegneria integrata GX Works3 consente la programmazione in diversi linguaggi, tra cui il diagramma a blocchi per il controllo di processo. E’ disponibile una serie di funzioni intuitive per semplificare lo sviluppo del sistema quali, condivisione tag di processo, semplice strutture di programma, e un facile upload/download del progetto nella CPU.

Massima affidabilità con eliminazione punti singoli di guasto

E’ possibile realizzare un sistema ridondato multi-livello utilizzando sistemi a doppio controllore costituiti da due CPU, una primaria e una di standby, combinate con una architettura a doppio cavo per rete CC-Link IE Field. È anche possibile sostituire moduli di I/O (hot-swap) senza fermare l’operatività del sistema di controllo.

Applicazioni

I moduli CPU della serie MELSEC iQ-R sono progettati per coprire una vasta gamma di applicazioni di controllo di processo, da quelle piccole a quelle su larga scala. Tutti i modelli offrono prestazioni ad alta velocità congiuntamente alla capacità di gestire un grande quantità di loop PID con algoritmi di controllo incorporati; integrando sia il controllo generale che di processo in un unico modulo. Quando la CPU è accoppiata ad un modulo Redundant Function, si ottiene un sistema di controllo ridondante ideale per applicazioni che richiedono elevata disponibilità, dal risultato veramente cost-effective.

mitsubishielectric.com

 

 

 

 

Letto 279 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Marzo 2017 13:49
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…