{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
La SEN scommette sul fotovoltaico: attesa per Key Solar e Key Storage

I due nuovi appuntamenti di Key Energy-Ecomondo su fotovoltaico e i sistemi di accumulo sono tra le principali novità dell’evento di IEG alla Fiera di Rimini dedicato alle energie rinnovabili e alla Green Economy (7-10 novembre 2017).

Fra poco più di dieci anni l’Italia dovrà produrre con i pannelli solari 60 miliardi di chilowattora. Lo dice la Sen, la nuova Strategia Energetica Nazionale, che sta per essere varata. L’obiettivo specifico che il Governo si è posto sul fotovoltaico (60 TWh al 2030, appunto) comporterà un forte aumento della potenza installata e prevede il sostegno e la promozione dei piccoli impianti rinnovabili e il supporto all’autoconsumo.
Un mercato sempre più importante per le aziende, dunque, per i consumatori e per i cittadini, che sarà protagonista a Key Energy (Fiera di Rimini, 7-10 novembre 2017, organizzato da IEG Italian Exhibition Group), salone in contemporanea con Ecomondo, che si accredita sempre più come punto di riferimento per le energie rinnovabili, sistemi di accumulo e mobilità con le novità Key Solar, il nuovo settore espositivo sul fotovoltaico, e Key Storage, dedicato ai sistemi di accumulo dell'energia da fonti rinnovabili.
Key Solar si caratterizzerà per la presenza di numerose aziende internazionali, come Aleo Solar, JA Solar, Uflex e tante altre, mentre a Key Storage saranno invece presenti Fronius, Senec, Sonnen, Solaredge, Growatt.

Le dichiarazioni
“Le installazioni fotovoltaiche del 2017”, rileva il direttore scientifico di Key Energy, Gianni Silvestrini, “dovrebbero sfiorare i 100 GW a livello mondiale, un valore pari a tutta la potenza solare collegata alla rete solo cinque anni fa. Anche in Italia ci sono segnali di risveglio, con un +14% nei primi otto mesi dell'anno. è l'inizio di una riscossa che dovrebbe portare le installazioni fotovoltaiche nel nostro paese su valori 5-7 volte superiori a quelli attuali”.
“Federazione ANIE”, sottolinea invece Matteo Marini, il vice Presidente con delega all’Energia, “rappresenta, con le sue 1300 imprese associate, la “casa delle tecnologie”. Le imprese ANIE forniscono prodotti, sistemi e soluzioni tecnologiche per l’efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile delle infrastrutture, pubbliche e private, e di mercati strategici come l’industria, la mobilità, l’energia e il building. Per questo abbiamo sostenuto fin da subito Key Energy, manifestazione leader del settore, che promuove la diffusione della conoscenza delle tecnologie green più innovative presenti oggi sul mercato. L’allargamento degli spazi espositivi a Key Solar e Key Storage va nella direzione auspicata da ANIE, ovvero quella di fornire uno sguardo ampio e di sistema sui temi energetici, riconoscendo un ruolo di primo piano alle fonti energetiche rinnovabili e sostenendo il valore dell’industria, impegnata a garantire con le migliori tecnologie sicurezza e flessibilità al sistema energetico”.
“Riteniamo che la nuova SEN”, rileva Paolo Rocco Viscontini, presidente di Italia Solare, “debba essere più coraggiosa e puntare al 35% di rinnovabili in generale e al 60% nel settore elettrico. Nello specifico del fotovoltaico, invece, per poter ottenere i 40 TWh/anno di energia solare rileviamo la necessità da un lato di preservare e potenziare la capacità già installata e, dall'altro, di predisporre strumenti ad hoc per massimizzarne la penetrazione”.

Il programma dei convegni
Numerosi e interessanti gli incontri dedicati al settore, nel ricco programma di convegni di Key Energy. Tra questi si segnala l’appuntamento (10 novembre) che si occuperà degli scenari internazionali sulle rinnovabili e sulla generazione distribuita (a cura di Res4Med), con un’appendice indirizzata alle opportunità in Africa e in alcuni Paesi in via di sviluppo. Saranno approfondite le prospettive dell’accumulo abbinato al fotovoltaico in Italia (8 novembre, a cura di ANIE Energia) e le nuove prospettive di aggregazione degli impianti fotovoltaici (8 novembre, a cura del Coordinamento FREE). Verranno poi affrontati il tema della riqualificazione del parco solare esistente (9 novembre) e le questioni legate a gestione e manutenzione degli impianti (10 novembre, a cura di Italia Solare). Saranno infine raccontate le esperienze internazionali di successo e di sviluppo delle fonti rinnovabili nelle piccole isole (7 novembre) e le nuove frontiere tecnologiche offerte dall’innovazione (9 novembre).

L’appuntamento di Key Wind con l’industria eolica
Gran parte delle aziende del settore eolico prenderanno parte a Key Wind. Saranno presenti, tra le altre, aziende come Erg Renew, Senvion Italia, Edf Energie Nouvelles, I.V.P.C. Service, Tozzi Green, Northern Power System, Enercon Gmbh, ATB Riva Calzoni, Eta Blades, GhRepower, Ren Electron, El Power, Coolbine, Pentawind, Ergowind, Moventas Gears, Ima, Berardi Bullonerie, FMV Trasmissioni Meccaniche, Pentateck, Ambor Structures, Heico Italia, Leitwind/Leitner, Ren Electron ed Etablades.
Nella cornice espositiva di Key Energy trova posto anche Key Efficiency, dedicato alle tecnologie, ai sistemi e alle soluzioni per un uso intelligente delle risorse. Da ricordare anche il progetto Città Sostenibile, che punta a presentare una città ideale futura che contiene soluzioni tecnologiche, piani di mobilità e utilizzo delle energie rinnovabili all’insegna della sostenibilità.
Al link www.keyenergy.it/eventi/programma/seminari-e-convegni è disponibile il programma con tutti gli appuntamenti.

www.keyenergy.it
www.ecomondo.it

Letto 237 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Settembre 2017 09:46
Etichettato sotto
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…