{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
La Cogenerazione 4.0 fa il pieno a mcTER

È stata archiviata con l’ennesimo successo la giornata verticale mcTER, Mostra Convegno dedicata alle tematiche della Cogenerazione, dell’Energia e dell'Efficienza Energetica, svoltasi a Milano lo scorso 29 giugno. Prossimo appuntamento a Verona il 18 ottobre prossimo.

Più di 1200 sono risultati gli operatori qualificati accorsi nel capoluogo lombardo da tutta Italia che sono potuti entrare in contatto con le aziende più importanti del settore, conoscere le novità, le migliori tecnologie e applicazioni nel campo della cogenerazione, delle biomasse, del bio-gas e del biometano, fino al bioGNL. L’evento verticale è diventato negli anni punto d’incontro privilegiato e appuntamento irrinunciabile per aziende e operatori qualificati che desiderano incontrarsi, aggiornarsi, trovare nuovi spunti e fare business insieme.
Anche l’edizione appena conclusa è stata caratterizzata da una corposa offerta formativa (ben quattro sessioni plenarie oltre ai numerosi workshop tecnico applicativi pomeridiani) e da una ricca area espositiva, che ha visto la presenza delle aziende leader del settore, tra cui ricordiamo i Platinum Sponsor 2G, AB Energy, ABB, Bosch Energy and Building Solutions, E.ON Connecting Energies Italia, Ecospray Technologies, Ener-G, Fores Engineering, GE Jenbacher, Intergen, Liquigas, Nidec Asi, TonissiPower.

Verso l’Industria 4.0
Moltissimi i temi sotto i riflettori durante l’evento e che sono stati seguiti con molta attenzione e interesse dal pubblico presente. La giornata è stata aperta dal gremito convegno “La cogenerazione verso l’Industria 4.0” organizzato in collaborazione con ATI (Associazione Termotecnica Italiana). Come per il resto del mondo industriale, anche nel caso degli impianti cogenerativi il tema del passaggio a Industria 4.0 risulta quanto mai attuale e nel prossimo futuro non potrà che risultare sempre più importante, visto che consentirà di controllare al meglio i sistemi per far loro raggiungere prestazioni ottimali.
Il convegno ha visto la partecipazione delle istituzioni e di alcune delle più importanti aziende del settore a condividere best practice e case histories di successo; nel corso della mattinata, coordinata da Luigi Bressan (ATI), Pier Ruggero Spina (Università di Ferrara, CTI Comitato Termotecnico Italiano) ha illustrato le novità normative in ambito cogenerativo; Vincenzo Gerardi (ENEA) ha introdotto le innovazioni legate all’utilizzo delle biomasse negli impianti cogenerativi, mentre Sonia Sandei (ENEL) ha approfondito il tema della generazione distribuita per l’Industria 4.0. Apprezzato l’intervento di Andrea Tomaselli (E.ON Connecting Energies Italia) che ha affrontato il tema della cogenerazione interconnessa; così come l’intervento di Cristiano Petrazzini (Liquigas) sulla metanizzazione delle aree off-grid grazie al GNL.

Case histories di successo
C’è stato spazio anche per alcune case histories di successo, ricordiamo il caso presentato da Mattia Brambilla (Bosch) sulle soluzioni smart per la gestione dell’energia; Gianluca Airoldi (AB Energy) ha invece affrontato il tema della cogenerazione applicata all’industria 4.0 e analizzato le soluzioni per l’ottimizzazione dei processi produttivi. Apprezzato anche gli interventi di Roberto Barbieri (IML Impianti) che ha portato il caso applicativo relativo all’azienda alimentare Rovagnati; sempre in ambito alimentare e di Federico Frinzi (2G Italia) ha presentato le soluzioni in ambito trigenerativo per i processi produttivi; mentre Nicola Miola (Ener G) ha illustrato un caso di trigenerazione applicata all’industria della plastica. Ha chiuso i lavori l’intervento di Sergio Stagni (Tonissi Power) incentrato sul caso degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi, dallo studio di fattibilità alla realizzazione.

Biogas, biometano, nuovi combustibili
Molto affollate anche le sessioni svolte in parallelo, come il convegno “Dal BioGas al Biometano. Nuove opportunità, soluzioni e tecnologie”, curato dal CIB (Consorzio Italiano BioGas e Gassificazione), in cui sono state analizzate le potenzialità del biometano, le nuove soluzioni e gli ultimi aggiornamenti normativi in vista dell’approvazione del tanto atteso decreto sul biometano. Ad alternarsi sul palco dei relatori sono stati CIB, CIG (Comitato Italiano Gas), CTI (Comitato Termotecnico Italiano), Assogasmetano, Nidec Asi, TonissiPower, GE Jenbacher, Ecospray Technologies, Fores Engineering, BIT.
A mcTER si è parlato anche di biomasse con il convegno “La sostenibilità della filiera legno-energia. “Winter package”, sottoprodotti, nuovi biocombustibili, soluzioni innovative per uso industriale”, curato dal CTI (Comitato Termotecnico Italiano). Nel corso della sessione sono state presentate le novità nel campo dei biocombustibili solidi industriali, le soluzioni tecnologiche innovative, fino all’analisi del quadro legislativo per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con interventi a cura di Fiper (Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili), Elettricità Futura, Laboratorio Biomasse Università Politecnica delle Marche, CTI, ABB, ReCord, Gruppo Ricicla Università di Milano, Pelucchi Caldaie.
Il tema, sempre attuale, delle analisi e del trattamento delle emissioni, è stato oggetto della sessione curata da AIAT (Associazione Ingegneri Ambiente & Territorio) e LEAP (Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza) “Impianti a biogas e biomasse: impatto ambientale, analisi e trattamento emissioni” che ha visto gli interventi di DICA Politecnico di Milano, LEAP, Università degli Studi di Milano, ARPA Lombardia, Innovhub Stazione Sperimentale per i Combustibili, AIAT, ARPAE Emilia Romagna, Amec Foster Wheeler Italiana, ABB, Fiper, TCVVV, Consorzio Monviso Agroenergia.

Esposizione e workshop tecnici
Il format mcTER ha incluso, come di consueto, un’importante area espositiva e una serie di workshop tecnico-applicativi pomeridiani curati dalle stesse aziende partecipanti - molte delle quali sono intervenute presentando soluzioni e applicazioni collegate alle questioni calde della giornata.
Per massimizzare le sinergie e le opportunità la giornata si è svolta in concomitanza con mcTER Forest - evento verticale dedicato a soluzioni, tecnologie, componenti per impianti alimentati a biomassa, anche in assetto cogenerativo - e all’appuntamento mcTER Biometano Bio-Gas, dedicato ai biocombustibili gassosi con particolare attenzione al mercato del biometano.

Dopo l’ottimo riscontro della giornata milanese, mcTER dà appuntamento al 18 ottobre a Verona con una nuova giornata verticale, incentrata sempre sulle tematiche cogenerative. La manifestazione, inoltre, si svolgerà in concomitanza con la nona edizione di Home and Building, Mostra Convegno dedicata alle tematiche della Domotica, Smart Home, Efficienza Energetica, Building Automation (18 e 19 ottobre a Veronafiere) per favorire la condivisione di tematiche sinergiche e lo sviluppo di nuovi modelli di business.

www.mcter.com/cogenerazione_milano
www.eiomfiere.it

 

Letto 277 volte
Etichettato sotto
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…