{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Lockout/tagout: sicurezza negli interventi di manutenzione

Moltissimi infortuni sul lavoro si verificano ancora durante gli interventi di manutenzione. Questi infortuni possono comportare gravi sofferenze umane, maggiori premi assicurativi e minore efficienza produttiva. Il lockout/tagout offre un metodo pratico di controllo dei rischi per la sicurezza negli interventi di manutenzione.

Definisci le esigenze di controllo dei rischi negli interventi di manutenzione

Il lockout/tagout permette l’esclusione temporanea dei flussi di energia che giungono ai macchinari isolandoli efficacemente durante l’esecuzione degli interventi di manutenzione. Per isolare un macchinario, tutti i punti di controllo dell’energia come maniglie, leve, valvole e pulsanti, devono essere bloccati in posizione di chiusura. Brady può condurre in loco analisi di lockout/tagout per mappare tutti i corrispondenti punti di controllo delle fonti di energia per ogni macchinario come primo passo verso una maggiore sicurezza degli interventi di manutenzione.

Scegli i lucchetti e i dispositivi giusti

Una volta mappati i punti di controllo delle fonti di energia, la scelta dei corrispondenti lucchetti e dispositivi di lockout diventa facile. Il tipo e il numero di lucchetti e dispositivi di lockout necessari saranno stabiliti in base ai punti di controllo delle fonti di energia presenti tenuto conto delle politiche di manutenzione e dello specifico ambiente. Brady ha dispositivi di lockout per isolare efficacemente qualsiasi macchinario e lucchetti non conduttivi, resistenti all’abrasione, resistenti alle sostanze chimiche e in molte altre versioni per rispondere alle esigenze di specifici settori e ambienti.

Usa procedure di lockout basate sulle migliori prassi

Una volta mappati tutti i punti di controllo delle fonti di energia e scelti i lucchetti e i dispositivi giusti, è necessario elaborare istruzioni chiare, passo per passo, affinché gli addetti alla manutenzione possano isolare in sicurezza i macchinari prima di ogni intervento. Le procedure di lockout devono isolare completamente i macchinari prevedendo una fase di test per verificare se nel macchinario è ancora presente energia residua. Per elaborare istruzioni di lockout sicure, Brady manda in loco tecnici esperti che redigono procedure di lockout basate sulle migliori prassi. Dopodiché, con il software LINK360, le procedure possono essere agevolmente approvate, adeguate, visualizzate e stampate dalle varie parti interessate in più sedi. Una volta approvate, le procedure possono essere visualizzate, stampate e apposte sui corrispondenti macchinari utilizzando il software LINK360.

www.bradycorp.it

Letto 541 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Marzo 2017 15:43
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…