{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Dalla teoria alla pratica: tutti i segreti della EN ISO 13849-1

A maggio un workshop di SICK dedicato alla norma armonizzata ai sensi della Direttiva Macchine.

Il rispetto della Direttiva Macchine 2006/42/CE e delle norme ad essa collegate rappresenta oggi un imperativo per chiunque operi nell’ambito dell’automazione industriale. Per quanto riguarda la sicurezza funzionale, da qualche anno ormai, sono stati introdotti nuovi concetti di progettazione sicura piuttosto chiari ed oggettivi, che obbligano però i progettisti ad un complesso processo di validazione finale.
Per supportare in questa fase costruttori, system integrator, progettisti ed End User, la divisione LifeTime Services di SICK ha organizzato un workshop per l’11 e 12 maggio a Parma. Nel primo giorno il seminario affronterà la EN ISO 13849-1 da un punto di vista teorico, spiegandone revisioni ed interpretazioni, descrivendo i livelli di sicurezza riconosciuti ed illustrando le modalità per calcolarli. La seconda giornata, invece, vedrà i partecipanti impegnati in esercitazioni pratiche per imparare a valutare i rischi di macchine ed impianti, effettuare verifiche hardware e software, calcolare il Performance Level (PL) e trovare misure tecniche di riduzione del rischio già in fase di progettazione.
“La norma EN ISO 13849-1 non è una novità, ma è indubbio che ci sono ancora numerose difficoltà sulla sua corretta applicazione”, afferma Dario Colucci, Service Manager di SICK S.p.A. “Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un workshop che, come raramente accade, unisce all’aspetto normativo una giornata di esercitazioni in aula. Forti della nostra esperienza nella consulenza sulla sicurezza funzionale, abbiamo pensato che questa formula possa essere di reale interesse per tutte le figure che lavorano nella progettazione e nella modifica di macchine e impianti”.

SICK SafetyPLUS®
Scambio di informazioni utili e condivisione sempre più stretta delle aree di lavoro, ma Industry 4.0 significa anche e soprattutto sicurezza, che SICK garantisce con SICK SafetyPLUS®, un servizio che affianca i clienti sia in fase di progettazione sia nei casi in cui si debbano integrare soluzioni di sicurezza certificate in impianti già sviluppati e in uso.
Dopo una puntuale valutazione dei rischi delle macchine, SICK sviluppa le soluzioni necessarie per la riduzione del rischio e redige un documento che include i riferimenti al quadro normativo per la conformità ai RES (Requisiti Essenziali di Sicurezza), la descrizione funzionale e il layout con il posizionamento degli equipaggiamenti relativi alla sicurezza e, infine, il dimensionamento delle protezioni.

Per maggiori informazioni e per iscriversi al workshop: www.sick.it

Letto 386 volte
Etichettato sotto
Contattaci su FB

Dal 1973 ICP - Rivista dell’Industria Chimica è il mensile di riferimento dell’industria chimica e farmaceutica e dell’ingegneria di processo in Italia.

 

 

Information

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…